Prese in Thailandia - parametri della rete elettrica

Prese in Thailandia - parametri della rete elettrica

I viaggiatori, soprattutto in paesi esotici, come la Thailandia, tradizionalmente hanno domande sugli articoli per la casa. Uno di questi è la particolarità dell'approvvigionamento energetico e del consumo di energia nella regione del viaggio. Tutti portiamo con noi apparecchi elettrici che richiedono alimentazione costante o ricarica periodica. Allo stesso tempo, i parametri delle reti elettriche spesso non corrispondono a quelli a cui siamo abituati.

Ad esempio, la tensione e la frequenza della corrente che scorre attraverso i cavi fino alla tua camera d'albergo. Oppure - le spine del laptop o dell'asciugacapelli potrebbero non allinearsi con i fori nel muro. Anche se chi è diretto nel Regno del Siam non dovrebbe preoccuparsi di questi problemi, sarebbe utile informarsi su quali prese ci sono in Thailandia e se è necessario fare scorta di adattatori e prolunghe.

Tensione di rete

La Thailandia implementa gli standard di tensione e frequenza eurasiatici. Ricordiamo che, a seconda del paese, i parametri del primo vanno da 220-240 V; la frequenza standard è 50 Hz.

Rozetki-v-Thailandia

L'elettricità che scorre nelle prese della Thailandia ha una tensione a noi familiare di 220 V. Pertanto, tutti i dispositivi che utilizziamo nel nostro paese funzioneranno anche durante un viaggio.

Quali prese in Thailandia

Se la tensione nella rete in tutta l'Eurasia è approssimativamente la stessa, i metodi di connessione hanno opzioni diverse. Ricordiamo che utilizziamo spine/prese di tipo C e F (i cosiddetti tipi europei). Entrambi i tipi di spine hanno contatti rotondi nella quantità di 2 pezzi con una distanza tra loro di 19 mm.

Differenze:

  • spina C - piatta, senza messa a terra;
  • spina F - rotonda, con messa a terra sotto forma di staffa metallica.

Le spine C e F si adattano a entrambi i tipi di presa e possono essere utilizzate in modo intercambiabile.

In Asia e in America sono comuni altri tipi di spine: principalmente A e B. La loro caratteristica sono i contatti piatti con una distanza di 12,7 mm tra loro nella quantità di 2 (A) e 3 (B) pezzi. Nel tipo B, il terzo pin superiore è rettificato. Di conseguenza, una spina di tipo B non può essere collegata a una presa di tipo A.

Rozetki-v-Thailandia

Nonostante il fatto che le prese di tipo C e F, così come i tipi A e B, presentino differenze fondamentali nella forma dei pin di contatto e nella distanza tra loro, in Tailandia hanno fatto in modo che tutti i tipi di spine possano essere collegati a la stessa presa. La Thailandia è un paese universale!

Esternamente, nell'aspetto "europeo", tali prese sembrano un po 'insolite:

  • i fori nella presa hanno una forma bizzarra a forma di cerchio incompiuto e linea retta;
  • è presente un terzo foro superiore per spine con messa a terra;
  • le orbite non sono "annegate" in profondità - di solito, al contrario, sono sollevate.

Tuttavia, quanto sopra è legato all'estetica esterna e non interferisce minimamente con il collegamento di apparecchi moderni acquistati o utilizzati in Europa o, ad esempio, in Cina, alla rete elettrica tailandese.

Problemi pratici del consumo di energia in Thailandia

Innanzitutto, è necessario prestare attenzione al fatto che le spine di apparecchi elettrici molto vecchi forniti con pin più sottili si "cortocircuitano" a causa del contatto allentato con le parti di contatto della presa. Ma oggi, a quanto pare, nessuno ha lasciato tali dispositivi dai tempi dell'URSS. Se rimangono, non è necessario portarli in Thailandia. Oppure porta con te l'adattatore appropriato.

Le prese di corrente in Thailandia non dispongono di messa a terra per le spine di tipo F (collegate a terra con una clip metallica). Ma nella maggior parte dei casi, questo non è importante, a meno che, ovviamente, non ti siederai bagnato ea piedi nudi davanti a un laptop con una custodia di metallo.

Quando viaggi in Thailandia, tieni presente che spesso c'è solo una presa in una stanza d'albergo e può trovarsi in un posto molto scomodo. Una prolunga è utile se, ad esempio, si intende caricare contemporaneamente un dispositivo, guardare la TV e lavorare su un laptop connesso alla rete. Non è necessario portarlo con sé: in qualsiasi supermercato è possibile acquistare sia una prolunga che vari adattatori.

Infine, l'ultima cosa da dire è che le reti elettriche in Thailandia spesso non sono progettate per carichi pesanti. Attenzione quindi a non utilizzare contemporaneamente apparecchi ad alto consumo energetico, come bollitore elettrico, forno a microonde e asciugacapelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

it_ITItaliano
Vicino