Tempio dell'Inferno e del Paradiso (Wat Saen Suk Hell) a Pattaya

Tempio dell'Inferno e del Paradiso (Wat Saen Suk Hell) a Pattaya

A 40 km dalla famosa località thailandese di Pattaya si trova la località turistica di Bang Saen, la cui attrazione principale è Wang Saen Suk Hell o il Tempio dell'Inferno e del Paradiso.

Il giardino del monastero buddista presenta numerose composizioni scultoree che illustrano il destino postumo dei peccatori e dei giusti.

tempio della scultura

Cosa accadrà dopo la morte? Non c'è persona di nessuna religione e cultura che non sia interessata a questa eterna domanda. Tutte le religioni predicano il concetto di punizione postuma per i peccatori. Un'illustrazione scultorea visiva dell'inferno buddista è questo luogo molto particolare.

"Benvenuto all'inferno!" - un'iscrizione così incoraggiante accoglie i visitatori all'ingresso. Dovrebbe essere preso sul serio, perché lo spettacolo da vedere può turbare persone eccessivamente impressionabili. Il Tempio dell'Inferno e del Paradiso è diviso in 2 parti disuguali e 80% del territorio è riservato all'inferno.

Secondo la credenza thailandese, le donazioni fatte nel Giardino dell'Inferno possono scongiurare la sfortuna. I soldi devono essere gettati in un buco nel ventre della scultura all'ingresso del giardino. Il numero di baht donati deve essere uguale alla somma delle ultime 2 cifre dell'anno di nascita e dell'età in anni. Puoi anche influenzare il tuo karma con buone azioni direttamente in giardino. Per fare questo, puoi acquistare e liberare uccelli o nutrire pesci e tartarughe nello stagno.

paradiso hram-ada-i-raya-wat-saen-suk

L'inizio dell'esposizione è calmante. I turisti vedono sculture raffiguranti il percorso di vita del Buddha, le sue azioni, la comunicazione con studenti e animali. Altre composizioni mostrano i giusti che meditano o camminano nel Giardino dell'Eden sotto lo sguardo gentile del Buddha.

Hanno resistito al suo giudizio postumo e godono della beatitudine eterna. Una delle composizioni mostra solo due persone in tribunale. Poi, sulla strada per l'inferno, c'è un vicolo con immagini di animali dell'anno secondo il calendario cinese e sculture che condannano il mancato rispetto di semplici regole quotidiane.

schizzi infernali

Il resto del tempio mostra scene naturalistiche del tormento dell'aldilà dei peccatori buddisti all'inferno. Dobbiamo rendere omaggio ai creatori delle sculture: sono davvero impressionanti e intimidatorie. Le figure sembrano grottesche, il che ammorbidisce in qualche modo le emozioni negative. Tuttavia, lo scossone emotivo che ne deriva è immagazzinato per sempre nella memoria ed è in grado di influenzare le ulteriori azioni delle persone che sono state qui. Prima di tutto, questo vale per i thailandesi.

due in campo il tempio del paradiso e dell'inferno

Al centro dell'inferno artificiale ci sono gigantesche figure emaciate di un uomo e una donna con facce esauste e lingue enormi. L'iscrizione accanto invita a non soccombere alle tentazioni diaboliche ea fare sacrifici per la purificazione dai peccati. Accanto a loro c'è un calderone con i peccatori che bolle dentro. Le composizioni intorno mostrano chiaramente che tipo di punizione attende i peccatori dopo la morte. Non si tratta solo di thailandesi: dopotutto, le iscrizioni esplicative sono duplicate in inglese.

Le viscere degli assassini saranno beccate dagli uccelli. I corpi dei serial killer saranno fatti a pezzi. Le mani dei ladri saranno tagliate e piombo bollente sarà versato nelle gole degli ubriaconi. Per mancanza di rispetto per gli anziani, rompono la spina dorsale. La laringe viene strappata dalle persone sboccate.

hram-ada-i-raya-wat-saen-suk-ladri

Non invidiabili sono i destini postumi dei trasgressori dei tradizionali precetti morali. Gli adulteri saranno costretti a salire e scendere da un albero con spine affilate. Dall'alto saranno beccati dai corvi e dal basso saranno pugnalati con picchi. Lo stomaco delle donne che hanno usato contraccettivi viene compresso con una pressa di ferro. Lo stupro e l'aborto sono punibili con un palo nei genitali. Il volto dei travestiti dopo la morte sarà sull'ombelico. Secondo la credenza buddista, i peccatori dopo la morte si trasformano in animali diversi a seconda del loro peccato. I truffatori diventeranno rospi, i corruttori diventeranno maiali, i teppisti diventeranno coccodrilli. I profanatori della natura saranno capre, gli spacciatori mucche e gli incendiari si trasformeranno in serpenti.

Come arrivare là

Puoi venire a Bang Saen noleggiando un minibus locale con un'azienda a Pattaya. Un'altra opzione è prendere un autobus per Bangkok e raggiungere l'autostrada Sukhumvit. Quindi, dopo aver pagato 2$, prendi un minibus per Bang Saen. Puoi arrivare qui da Bangkok con l'autobus in partenza dalla stazione della metropolitana Victory Monument.

Tempo di viaggio - un'ora e mezza, costo - $3. I viaggiatori facoltosi possono anche utilizzare i servizi di taxi. La tariffa da Pattaya è $14 e da Bangkok è $28. Alla periferia di Bang Saen c'è uno striscione che indica il tempio. Il tetto verde-giallo del monastero funge anche da punto di riferimento. Puoi anche chiedere indicazioni alla gente del posto.

I principali visitatori del tempio sono i thailandesi. Soprattutto molti di loro il sabato e la domenica. Farang (come i thailandesi chiamano gli stranieri), a cui non piacciono le storie, è meglio visitare qui nei giorni feriali. Il tempio è aperto fino alle 18:00. L'ingresso è gratuito.

articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

it_ITItaliano
Vicino